"La raccolta di alcune mie Poesie, scritte col Cuore"

giovedì 21 agosto 2014

"Orme"





“Orme”
Ho visto orme che inseguivano un destino,
in quel mattino col nascere del sole…
Le ho viste poi, pian, piano scomparire,
la sabbia livellarsi senza lasciar spazio a nulla.
l’immenso mare le ha inghiottite in un istante!
Ho tentato di afferrarle senza alcun risultato…


Antonella

6 commenti:

  1. Cara Antonella, questi brevi versi sono bellissimi e profondo, che puntano diretti al cuore.
    Ciao e buna serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon giorno caro Tomaso,
      grazie mille! :)
      Un abbraccio grande!

      Elimina
  2. Ciao Antonella, bella poesia, le orme vengono cancellate in breve tempo ma se non ci perdiamo nelle solite banalità quotidiane forse riusciamo ad identificarle e, con impegno e perseveranza seguirle per poi lasciare a nostra volta delle orme che altri possono inseguire, rimarcare o modificare.
    Perdonami se la mia lettura è diversa da ciò che volevi dire.
    A presto, Romualdo.

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Caro Romualdo,
      sai, la cosa più bella è il confronto, ed io adoro vedere quello che tu pensi quando leggi i miei versi.
      Sai a volte nascono spontanee, istintive, senza tanto soffermarmi, a cambiare un qualcosa…
      Ad esempio questi in particolare, sono nati perché, quel mattino ho trovato queste bellissime orme al mare, le ho fotografate, e scritto immediatamente qualcosa, anche perché mentre scrivevo il mare per davvero, le portava via, e allora la mia morale era che avrei voluto più tempo. Trovo la tua versione molto bella!
      Buona giornata.

      Elimina
  3. che bella! complimenti e un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara Giovanna!
      Un abbraccio grande. :D

      Elimina